Percorso Isola della Fanciulla

Via Salvador Allende, Salve (LE)

Tempo di camminoicona-distanza-percorso

T

icona-mappa-pdficona-kml
1h
2.2 km circa
Turistico
Mappa PDF
File KML
Tempo di camminoicona-distanza-percorso

T

1 h
2,2 km circa

Percorso naturalistico tra le dune

Località Torre Pali, Salve (Le)

Livello di difficoltà facile.

Percorso circolare naturalistico lungo le dune ai margini del litorale sabbioso. Tra pozze sorgive e arbusti intricati frequenti incontri con le fioriture estive tipiche di un ambiente salino.

Coordinate del Punto di inizio

Lat 39.83865
Lon 18.20559

Mappa Google

Descrizione

Il luogo

Livello di difficoltà Turistico.

Il percorso si svolge sul sentiero parallelo alla spiaggia dell’isoletta, all’interno del sistema di dune di quel tratto di costa.

percorso-isola-della-fanciulla

Foto aerea

Vegetazione a ridosso della spiaggia

Era una zona paludosa prima della bonifica nel secolo scorso, ma anche ora l’eccesso di acqua salmastra che a volte si raccoglie in piccoli stagni, favorisce le piante idrofile e la frequentazione di uccelli acquatici che si intravedono tra i cespugli.

cannuccia-di-palude

Cannuccia di palude

Vegetazione sulle dune

giglio-marino

Giglio marino

D’estate le piccole alture sono punteggiate dalle grandi corolle bianche del giglio di mare e dal viola brillante della violacciocca.

violacciocca

Violacciocca

violacciocca

Violacciocca

Sono presenti gli elementi vegetali che contribuiscono alla stabilizzazione delle dune: la gramigna e la santolina delle spiagge, che con lunghi e contorti rizomi formano un intricato groviglio di radici appena sotto la superficie e lo sparto pungente che si estende in densi cespugli spinosi profondamente radicati nella sabbia.

gramigna-delle-spiagge

Gramigna delle spiagge

 

santolina-delle-spiagge

Santolina delle spiagge

La vegetazione si raggruppa in piccole isole cespugliose circondate da sentieri e pozze d’acqua, dove mirto, lentisco e cisto convivono con fillirea, ginepro e rosmarino.

fillirea

Cespugli di Fillirea

Area palustre

stagno-della-fanciulla

Stagno della fanciulla

 

falco-di-palude

Falco di palude

Tutta la località era una zona paludosa prima della bonifica nel secolo scorso, ma anche ora l’eccesso di acqua salmastra che a volte si raccoglie in piccoli stagni, favorisce le piante idrofile e la frequentazione di uccelli acquatici che si intravedono volteggiare in aria e tra i cespugli.

giunco-pungente

Giunco pungente

 

pozza-sorgiva

Pozza sorgiva

Le orchidee

Molto interessanti le fioriture di orchidee da fine inverno a inizio estate.

ofride-apifera

Ofride apifera

Presenti numerose varietà di Ophrys, tra cui bombyliflora e apifera mentre le Orchis sono rappresentate dalla Anacamptis pyramidalis e dalla Anacampis laxiflora ma si incontrano anche le profumate Anacampis coriophora e qualche Anacampis palustris dai grandi labelli violacei.

ofride-apifera

Ofride apifera

 

stagno

Stagno

Chi ha pazienza e spirito di osservazione, può cogliere qualche insetto impollinatore che si affanna in pseudo copule infruttuose, inebriato dai sottili inganni delle orchidee.

Orchidea acquatica

Più avanti un piccolo stagno intagliato negli scogli e bordato da cannuccia di palude e giunchi pungenti attira gruppi di aironi cinerini. Di seguito una spiaggetta sabbiosa tra gli scogli fronteggiata da un’isoletta indica il punto di ritorno, che si farà all’indietro seguendo la spiaggia.

0 Comments

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Condividi